Philip Pullman 
Data di nascita: 16 ottobre 1946 a Norwich
Nazionalità:Inglese ma da bambino ha vissuto sia in Australia e nello Zimbabwe. I suoi studi si sono svolti principalmente in Africa e nel Galles. Alla fine si è laureato in lettere all’università di Oxford per fine diventare insegnante di scuole medie e dopo dodici anni anche di college. I teneva corsi sul romanzo vittoriano e sulle leggende popolari, e un corso sull’iconografia in letteratura. Poi deciderà di abbandonare l’insegnamento per potersi dedicare alla scrittura.  
E’ sposato e ha due figli Jamie e Tom.
La sua bibliografia è molto vasta ma da i libri importanti da citare sono la trilogia di queste oscure materie(composta dai libri “la bussola d’oro, la lama sottile,il cannocchiale d’ambra) questa trilogia ha un seguito che non è ancora stato pubblicato e esiste ancora un altro libro che ha a che fare con questa trilogia ma non è ancora stato pubblicato in Italia.



La trama
Il libro citato parla di una ragazza di nome Lyra Belacqua che vive al Jordan college in un mondo parallelo in cui tutto il dominio sulla scienza e sulle scoperte scientifiche è regolato dal Magisterium e dove tutte le persone possiedono un daimon cioè un alter ego in forma animale. La storia inizia quando gli Ingoiatori cioè un organizzazione che preleva i bambini senza motivo rapiscono Roger il suo migliore amico. Così accetta la proposta della signora Coulter che l’aveva assunta come assistente per la sua spedizione al Nord ma non prima che il Maestro del Jordan le consegni l’aletiometro questo oggetto formato da quattro lancette con sul quadrante vari simboli . 

Ma la signora non la porta mai al Nord perché lei scappa dopo aver scoperto che lei era il capo della Intendenza Generale per l’Oblazione cioè gli Ingoiatori. Viene recuperata dalla popolazione gyziana che a causa degli Ingoiatoria aveva perso molta bambini e le rivelano il suo vero passato e la verità sui suoi genitori. Così parte finalmente per il Nord con questa popolazione e fermandosi a Trollesund riesce a conquistare i favori di un orso corazzato Iorek Birnison. Così scoperta la sede degli Ingoiatori a Bolvangar e scoperto il loro scopo cioè quella di recidere i daimon ritenuta un atrocita in quel universo espugnano la fortezza e recuperano i bambini e poi partono per Svalbard per salvare Lord Asriel tenuto prigioniero dagli orsi corazzati a causa delle sue idee. Salvato anche lui grazie alla Polvere questa misteriosa sostanza partono per un altro universo.



La Bussola d'oro, un libro che non dimenticherò mai, quello che mi ha fatta sognare e che, come una volta ho sentito dire da una ragazza, porta con sé l'eco. L'eco dei pianti, delle risate, della paura e della felicità. Tutte provate da un grande scrittore, da una ragazzina, il suo daimon e un'appassionata lettrice.

Nessun commento:

Posta un commento

Amo i commenti perché mi fanno sentire ascoltata e mi aiutano a continuare questa mia piccola impresa ;)