La dolcezza dello scrivere ♥

Vi ho mai parlato della dolcezza dello scrivere?
Scrivere, a quanti risultati può portare scrivere? Ad un milione, ad un miliardo?
So solo che quando scrivo mi sento piena, piena di ogni sentimento conosciuto e sconosciuto sulla faccia della terra, so solo che scrivo ad ogni ora: mattino, pranzo, pomeriggio, sera, notte... Quando le mie mani si muovono fluide sulla tastiera sento che, su ogni tasto, si concentrano: rabbia, malinconia, dolcezza, tenerezza, pazzia, forza, coraggio, felicità, tristezza, amore, odio, tutte insieme e così un testo diventa unico, perché un libro, un saggio è solo un garbuglio di parole, simboli, tutto deve essere composto in sintonia, ma questo mi viene naturale, le parole, i simboli da inserire vengono come niente, senza fatica, mi basta chiudere gli occhi un secondo, assaporare l'aria attorno a me e le dita partono all'attacco velocissime, mentre la vera difficoltà sta nell'emozionare chi legge. Perché per scrivere un buon libro di successo servono pochi ingredienti, ma essenziali.

  1. Talento. 
  2. Tecnica.
  3. Sentimenti. 
Serve il TTS di cui, il primo o ce l'hai o non ce l'hai, il secondo lo possono avere tutti e il terzo, il terzo è il più difficile. Non nasci capace di descrivere i sentimenti, puoi imparare a farlo, come puoi fallire. E' una scala in salita con sotto un burrone nero di pece e infinito.
La dolcezza dello scrivere,il rischio, la paura. Scrivere non è una sola cosa, scrivere è essere. Qui sta il punto, la fatidica domanda: "Essere o apparire" ve la siete posta? Bene, per scrivere devi essere.
Io sono convinta che tutti noi possiamo essere. Io vedo l'essere come scavarsi dentro, logorarsi fino a trovare un pozzo di sentimenti, che è la nostra anima, quello che siamo noi.
E puoi avere amato, ma non conoscerti davvero, perché se sai chi sei superi tutto e la vita diventa una meta da cui non uscirai vivo, ma vincitore sì!
Quando mi preparo per scrivere faccio emergere tutto di me ascoltando ciò che mi circonda: il cinguettio degli uccelli, lo scorrere di una sorgente, la trombetta di una bicicletta, il profumo d'estate, il vento caldo e poi parto e affronto i miei sentimenti ammettendo cosa sono, o almeno spero.
Così ogni volta che finisco qualcosa, so di averci messo le mie emozioni e spero con tutta me stessa di avere anche quel talento che vi farà vedere ciò che provo.


23 commenti:

  1. sono rimasta sbalordita dal tuo post! O.O Sai che potrei benissimo averlo scritto io? :D:D E comunque il TTS di cui parli tu ce l'hai eccome!!

    RispondiElimina
  2. ciao, ti ho assegnato un premio!! ^^

    http://lacrimedicartaeinchiostro.blogspot.it/2012/07/premio-shawqi.html#comment-form

    RispondiElimina
  3. Hai ragione, Anto. E che splendide parole! *_*

    RispondiElimina
  4. Che post meraviglioso. Concordo e sottoscrivo!! E poi sono d'accordo con Elisa per il TTS, da quanto emerge dal blog tu ce l'hai! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio, ma ce l'hai pure tu :3

      Elimina
  5. Cara, hai proprio ragione...
    Sai, la penso come te, scrivere è una rte, come secondo me lo è anche la fotografia..
    e ti sembrerà stupido, ma c'è differenza tra scattare una foto (che tutti san fare) e fotografare.. Per fotografare occorre prima essere, come per lo scrivere... Perchè fotografia e scrittura comunicano un mondo, il nostro mondo, ciò che noi riusciamo a vedere in un frammento di tempo.

    Ti suggerisco di visitare il mio nuovo blog che spero apprezzerai ^^
    http://apostcard-from.blogspot.it/

    Un caloroso saluto

    Sally

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O sarei felice di visitare il tuo blog, vengo appena posso! :D

      Elimina
  6. ciao @nto,
    come vanno le tue vacanze... ti stai concentrando sulla scrittura?
    sono totalmente d'accordo con te: il talento è un dono naturale, di scrivere bene possono farlo tutti ma ci vogliono cuore e abilità per poter creare una poesia o un romanzo!

    buon lavoro cara e buona domenica :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene!! Si si... grazie e anche a te ^_^

      Elimina
  7. Come al solito più che d'accordo...e penso proprio che tulo possegga questo TTS =D Complimenti post magnifico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh oh, ma il TTS ce l'abbiamo tutti qua! =D diventerà famoso u_u

      Elimina
  8. Quando scrivo mi sento completa, assorta in me stessa. Quello che importa sono i miei personaggi, che amo o odio alla follia, i loro sentimenti, ciò che gli accade. Credo che scrivere sia anche un atto d'amore verso gli altri, perché con la tua storia li farai divertire, sognare, commuovere. Questo, se hai le fatidiche TTS...
    Sai che ho proprio la camicia a quadri che è nella foto??? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio quello che sento io :')
      Davvero?? O_o io ce l'ho simile :D

      Elimina
  9. si! condivido e anche tanta passione coraggio di sviscerare cosa c'è dentro di noi e ciò che ci sfiora dall'esterno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, anche le tue sono bellissime parole ^_^

      Elimina
  10. condivido moltissime cose di questo post, scrivere per me è una cosa veramente importante perchè mi permette di rendere reale i miei pensieri, una volta che sono nero su bianco è come se prendessero vita insieme ai sogni =)
    un dolcissimo ed elfico saluto =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ^_^ un dolcissimo ed elfico saluto anche a te :D

      Elimina

Amo i commenti perché mi fanno sentire ascoltata e mi aiutano a continuare questa mia piccola impresa ;)