Recensione Spada della verità vol. 2!!

Buffo il fatto che di sera io pubblichi una recensione, ma non so che fare a dirla tutta e perciò pubblico. Così, visto che quasi nessuno ha cagato il mio ultimo post, se ci fate una visitina, mi fate un favore ;)
Eh eh.
Eccomi alla mia prima recensione dopo tanto tempo: La spada della verità vol. 2.
Dico, la verità, appunto: non i piace questa saga, l'ho presa solo perché il telefilm lo adoro e ora me li devo leggere tutti -.-"
Comunque sono felice che il secondo sia quello più alto, cosicché mi sono tolta un enorme peso.
Quindi, iniziamo, il volume è questo:

 

Il titolo: la spada della verità vol. 2, i libri in italiano hanno tutti ugual titolo, ma in lingua originale ognuno ha un titolo apposito e quello di questo è: Ston of tears, ovvero la pietra delle lacrime. 
Il mattone è lungo 1026 pagine e, per quanto mi piacciano i libri grandi, questo è veramente troppo noioso. 
Si sta due capitoli per un dialogo, cose dell'altro mondo, mi stavo per addormentare mentre lo leggevo. 
L'autore è Terry Goodkind. 
La traduzione, inoltre, non è fatta bene, ora, è decisamente meglio di quella del primo libro, in cui dubitavo seriamente che l'avesse fatta guardando il grande fratello, ma non è lo stesso delle migliori. 
Non ti affezioni nemmeno ai personaggi, perché tutti hanno dei poteri straordinari e sembrano dei, non amici tuoi, Santo Cielo, uno può essere bravissimo in una cosa, ma essere mago, cercatore, ultimo dei Rahl eccetera eccetera è troppo, ti viene quasi voglia di strangolarlo. 
Poi sono tutti bellissimi, una è la donna più bella di tutte, l'altro l'uomo più bello di tutti, l'altro l'ultimo mago pià vecchio, più saggio e più potente di tutti, ma andiamo! 
Io non ve lo consiglio affatto, gli do due stelle **

Commenti

  1. concordo, da amante assoluto del fantasy l'ho trovato tremendo :)
    un brutto harmony fantasy

    RispondiElimina
  2. Consolati, Anto: nessuno raggiungerà mai lo schifo del Libro del Destino, secondo me. ;D
    baci
    Starlight

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non l'ho mai letto, mi hai incuriosita xD

      Elimina
    2. Non hai idea di quanto sia d'accordo con te!!!!!!

      Elimina
  3. Mi hanno consigliato questa saga un sacco di volte, ma credo che non la leggerò mai, perché non mi ispira affatto! E dopo la tua recensione, ne sono sempre più convinta ahaha! :D Invece la serie televisiva mi piacerebbe molto vederla: finora me la sono persa, ma non appena mi ricapiterà l'occasione, vorrei proprio buttarci un'occhiatina! ^^

    RispondiElimina
  4. Una recensione molto originale!....
    Felice weekend,dolce @nto!
    Baci
    Luci@

    RispondiElimina
  5. Una recensione ben fatta.......non penso proprio che leggerò questo libro!

    RispondiElimina
  6. Ciao Anto... bentornata tra le pagine del blog...
    Ho seguito in modo incostante il telefilm; per ora non è tra i miei libri in programma...però prendo in considerazione la tua recensione
    buon fine settimana...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :) io lo vedo sempre il telefilm, tranne l'ultima volta, che me lo sono perso -.-"

      Elimina
  7. Quanta pena provo per te che in un certo senso sei costretta a leggerlo, io non ci riuscirei mai a leggere un libro che non mi piace >.<

    Però la serie televisiva la adoro ed è per questo che mi ha incuriosita una 'si tale descrizione negativa xD Mi hai salvata da una spesa inutile <3

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

We accept the love we think we deserve

Il mio libro non uscirà

Mani fredde, cuore caldo