Bah... che dire? Insegnanti...

Venitemi a chiedere perché alle nove meno dieci di sera vengo a fare un post e non vi so rispondere.
Non vi so dire molto a dire la verità, la scuola è iniziata, male ovviamente e io adoro filosofia.
L'interrogazioni di scienze è andata bene, grazie al cielo, ma la verifica di storia (ç_ç giuro che detesto la mia prof) è andata male, per non parlare di matematica.
Ma tanto siamo all'inizio. E' la fatidica frase che dico ogni santo anno, dopo: "Da quest'anno studio" dell'estate e "questo quadrimestre non prendo nemmeno un'insufficienza" dell'inizio della scuola (prima di una verifica o un'interrogazione, ovvio). Poi i buoni propositi vanno definitivamente in fumo e mi ritrovo con quattro materie giù al pagellino del secondo quadrimestre.
Vi giuro che se voi veniste interrogati dalla mia prof di scienze, o prendereste a bastonate un vostro compagno, o bacereste tutti i muri della scuola per la felicità.

Lei ci mette tutti nei rispettivi banchi e ci fa dividere. Inizia, dice un nome e gli chiede una cosa, se non la sa, passa ad un altro. Ti fa due domande. Mi sono andate di... fortuna tutte e due.
E' questione di fortuna o di essere preparati alla perfezione, nel mio caso? Fortuna.
Ma perché i nuovi prof di quest'anno si ostinano a interrogarci seduti ai banchi? Mi viene l'ansia, detesto questa cosa! Sono tutti dietro di te e nessuno difronte!
Poi io ho bisogno di sgranchire le gambe, di ciondolare, penzolare e chi più ne ha, più ne metta, invece, ora l'unica cosa che posso fare, è far cigolare fastidiosamente la sedia di legno che, un altro movimento, e cade a pezzi a terra, con me sopra i trucioli.
In questi giorni, inoltre, tutti i prof entrano in classe e ci dicono questo: "Le verifiche sono andate davvero molto male, a parte certi (in cui io non sono compresa), sono andate MALE".
Si divertono? Sì e molto anche.



Ma che dirvi, quando sei rinsecchita, ingobbita, non dall'età, più che altro dal sangue d'arpia, con capelli tutti scompigliati e tirati fino allo stremo, con i fianchi grossi e maglioni su maglioni per cercare di mascherare il grasso che le gronda per colpa del troppo sangue che ha succhiato ai suoi studenti, non hai molto da fare e il tuo massimo divertimento è affibbiare qualche 4 qua e là.
E la cosa più fastidiosa? I suoi sorrisetti da scema. Ma che sorridi? Ho preso 4, che sorridi!
Insegnanti, razza a parte, posso solo dire, poveri figli!

Commenti

  1. Già .____. neanch'io ho mai amato molto le interrogazioni strutturate in questo modo, ma ormai mi ci sono abituata .
    Per quanto riguarda la fortuna, io sono una persona sfigata in genere ( basta guardare la mia faccia xD) , ma a scuola ho sempre avuto un culo assurdo! Tant'è che se avessi dovuto avere sempre le valutazioni che meritavo, probabilmente non sarei al quinto quest'anno :D

    E intanto il 4 in latino , stavolta, non me l'ha scongiurato nessuno e mentre il professore me lo diceva con una faccia rattristata io ridevo come un'ebete e gli dicevo di non preoccuparsi °^° ( ruoli invertiti? Naaah, solo stupidità e magari troppa fiducia riposta nella fortuna di un prossimo compito fatto meglio)
    Tieni duro!!! :>

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ho preso un 4, ma non sto ridendo e questo è strano é_é
      E certo che tengo duro, ancora tre anni ç_ç

      Elimina
  2. Un blog.. diario.. Il bello di raccontarsi la vita.. sapendo che non sei l'unica a leggerlo.. Credo sia una buona cosa.. Tranquilla comunque.. ci sono passati in tanti.. c'è la farai anche tu.. Credimi non sono le consuete parole di circostanza, è la verità. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, me lo dico sempre, ce la farò ahah ;)

      Elimina
  3. ´✿·´✿·´✿·´✿·´✿·´✿·´✿·´✿·´✿·´✿
    Amei seu blog ele é muito lindo, de conteúdo precioso parabéns já estou seguindo, segue o meu também ? http://trabalhomissionariodiana.blogspot.com.br/
    Agradeço desde já, Beijos e muito sucesso pra você e para seu blog.
    ´✿·´✿·´✿·´✿·´✿·´✿·´✿·´✿·´✿·´✿

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo che lo seguo il tuo blog ;) anche se non so cosa capirò, soprattutto perché c'è google traduttore a darmi una mano e sarebbe più bravo un ferro da stiro -.-"

      Elimina
  4. Ciaooo
    si dice...ai miei tempi...eh si lo dico anch'io visto che i miei tempi di scuola erano circa 60 anni fa...Io avevo sempre sette in condotta mica perchè rispondevo male ai professori non mi sarei mai permessa, perchè mi avrebbero sospesa per una settimana...no, solamente perchè chiaccheravo con le mie amiche....Altri tempi!!!!
    Ciao carissima
    Un abbraccio
    Bruna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho sempre avuto otto in condotta, anche se non so perché... comunque se c'è una cosa che non è cambiata in tutti questi anni, sono le preferenze :(
      Ciao! :)

      Elimina
  5. Mmm... argomento spinoso questo, specie per me!
    Anche io sono stata una liceale, prima di andare all'uni e poi laurearmi in Lettere Classiche (per capirci quella dei futuri professori di latino greco italiano storia, geografia etc) ma ricordo bene gli anni passato tra i banchi e le interrogazioni: che se non erano - giustamente: altrimenti non mi ci sarei iscritta!) di italiano, greco o storia, andavamo male...

    A volte avevo gli incubi la sera prima di una interrogazione di matematica, fisica oppure - dipendeva dalla difficoltà - anche di latino!
    Questo per dirti, @nto, che anche i professori ci sono passati prima di noi... anche se ti risulta impossibile, devi credermi, anche loro hanno subito momenti di nervosismo, di rabbia o di delusione e amarezze!

    L'importante secondo me, è NON smettere di lottare per tutto ciò in cui crediamo!

    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, ma sono certa che loro abbiano passato momenti brutti, solo che non dovrebbero sfogare la loro rabbia su di noi -.-" non tutti almeno xD

      Elimina
  6. L'anno scorso avevo la mia insegnante di storia e matematica così se uno andava male lei sorrideva , faceva venire i nervi !!!!!!!!!!
    Invece io preferisco fare le interrogazioni dal banco stare vicino alla cattedra mi rende ansiosa , vado nel pallone e mi scordo cosa devo dire -.-"
    Invece seduta mi sento più sicura , e poi ci sono le tue vicine di banco che se non sai qualcosa ti suggeriscono XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo sì... ma boh è troppo strano stare seduti xD

      Elimina
  7. ahhhh come che ti capisco!
    l'ultimo mio anno di scuola è stato quello fatidico che mi ha fatto raggiungere l'estremo punto della pazienza!
    la descrizione della professoressa è uguale alla mia ... che sinceramente era un ricordo che avevo rimosso dalla mia mente (bleahhhh)
    stringi i denti e fagli vedere a quella arpia di che pasta sei fatta ... è l'unico modo per riuscirne vincitrici in questo duello .... (certo che paragonare la scuola a un duello è il colmo, ma vedendo come vanno le cose ultimamente neanche più di tanto)
    un dolcissimo ed elfico saluto carissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Teniamo duro! Che poi c'è il lavoro... si spera -.-"

      Elimina
  8. Dai @nto,si sa...i prof sono tutti così stronzi!
    Dovresti vedere la mia prof di ita che c'insulta sottovoce ogni volta che non facciamo i compiti xD
    La tua prof è un'arpia come la mia...che ne dici,andrebbero daccordo? xD
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andrebbero d'accordo... solo coalizzandosi contro di noi xD

      Elimina
  9. Odio le interrogazioni da posto. Alle medie ero passata da non studiare una seppia dalle elementari a studiare per le interrogazioni in piedi della mia perfida prof di lettere storia e geografia. Che poi era perfida ma grazia a lei mi ricorda ancora tutta la storia e tutta la grammatica, latino compreso. I primi due anni di liceo mi hanno costretto alle interrogazioni da posto. Che schifo. Volevo urlare. Quest'anno finalmente, filosofia e storia sono in piedi alla cattedra. Che bello.
    Poi, la scuola è una guerra, quest'anno specialmente è una guerra all'ultimo sangue. Ho già fatto le ore piccole un paio di volte per studiare per quei pazzi che chiamano professori. Tra l'altro nessuno prende più i volontari, ogni santo giorno devi essere preparato a cinque materie perchè tanti neanche ti dicono quando ti interrogano. E se non sei pronto perchè, cavolo ti hanno interrogato le altre quattro materie quel giorno, ti fanno la predica perchè non ti sai organizzare. Già. Come no.
    Ma ho voluto la bicicletta e mi tocca pedalare >.<. Anche se non facciamo altro che promettere di cambiare scuola e andare all'ITIS non lo facciamo mai, quindi tanto vale rassegnarsi. (spiegazione: l'ITIS delle nostre parti è una scuola a sè, non è come l'ITIS normale, è la scuola che raccoglie chi non ce la fa da nessun altra parte. Un mio compagno che l'anno scorso aveva la media del tre quest'anno è andato all'ITIS e ha otto. Gli scarti finiscono tutti lì. Per questo quando si dice di andare all'ITIS ci immaginiamo un paradiso, altro che liceo!
    Però oggi ho scoperto che in Cina vanno a scuola dalle sette della mattina alle sette della sera. Dalle sette alle otto di mattina puliscono la scuola poi hanno due ore di lezione in cui non possono fiatare. Alzare la mano per andare in bagno è vietato, così come chiedere al professore di ripetere. Dopodichè, quindici minuti d'intervallo e poi altre due ore, così fino alle sette della sera. Ovviamente hanno pure le lezioni per casa che solitamente li impegnano fino alle undici di sera e la mattina sono di nuovo a scuola. E se per esempio il martedì sei assente, vai a scuola la domenica. Già. Shockante. Dopo aver sentito queste cose ho pensato che non mi sarei più lamentata della scuola (anche se lo farò lo stesso sicuramente) D:) Bene, ovviamente ti ho lasciato un altro dei miei giga commenti. Spero ti divertirai a leggere ;)
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In cina... ma sono in dittatura lì? Non ricordo... comunque l'ITIS da te, come da me, ha lo stesso significato, fidati xD
      E poi è vero che non prendono più volontari, è stressante, in matematica sono stata l'ultima, oggi, l'ultima di tutta la classe D: volevo già offrirmi un mese fa, ma mi ha detto che sceglie lui, però ho preso il terzo voto più alto della classe e ho battuto la mia amica perfettina *w*

      Elimina
    2. Le soddisfazioni della vita! Come battere il secchione di classe in fisica e mate, quando lui studia già la roba che fanno in quinta! xD

      Elimina
  10. Anto rendi grazie che la tua prof di scienze sia come la descrivi. Ti dico solamente che fanno 12 ore che studio biologia e ancora mi mancano pagine e domani ho interrogazione... beh la mia prof è un demone.
    :( :( povere noi, povera te che hai di fronte 3 anni e povera me che sono prossima alla maturità..
    Dei professori non ho una buona opinione, per certi versi li vedo falsi. Si ostinano a dire che ci vengono incontro quando invece non è così, quando possono ti piazzano quel 2 e non c'è scusa che possa giustificare. E durante i compiti in classe non ne parliamo soprattutto per quanto riguarda matematica.

    Facciamoci coraggio cara, finirà tutto un giorno e magari verranno momenti migliori :*

    Sally

    RispondiElimina
  11. La mia prof di chimica è una... brutta antipatica! -.- il fatto è che non sa fare il suo lavoro, a lezione parliamo dell'orario dei treni (ma che c'entra con la chimica dico io?!) poi ci da 10 pagine da studiare e non interroga.
    Fin qui ok.
    Poi, però, facciamo le verifiche scritte e lì da 2, 3, 4, 5... e chi più ne ha più ne metta! Ma il punto è che le corregge male, ti corregge degli esercizi che SONO GIUSTI e quando tu glielo fai presente lei dice: "In effetti sono giusti." e ti firma il 4. Io, grazie al cielo, ho preso 6, ma un sacco di cose che mi ha segnato sbagliate erano giuste!
    Ma guarda te che prof che abbiamo! -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah, beh, sì, fanno così. Come quello di filosofia che mi fa: si vede che hai studiato, ma non hai capito, quindi ti do solo sei e mezzo. Sono stata l'unica a capire filosofia in tutta la classe e l'ho pure spiegata a quelli che lui ha definito: dei pensatori in modo filosofico -.-"

      Elimina

  12. Ti dico solo... non ti scoraggiare mai!
    C'è la farai anche tu!
    Un bacio grande grande:)
    Luci@

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh questo è certo, mica sto indietro per continuare a torturarmi xD
      Un bacio anche a te Luci@ :*

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

We accept the love we think we deserve

Il mio libro non uscirà

Mani fredde, cuore caldo