Ovviamente non potevo non fare post sclero, ma io lo chiamerò in un altro modo (non vorrei essere banale), infatti, questo è un post... babbuino!

Ok... Babbuino???
Bene bene, quanto tempo fa ho fatto un post? Due giorni, tre? Non ricordo, questi giorni sembra che passino velocissimi e lentamente, allo stesso tempo.
Vi volevo un po' aggiornare su quello che succede di cui non vi avevo raccontato, perché scrivo sempre così tanto? Ormai, scrivere è diventata una droga.
Mi sono concessa alcuni giorni a casa ("alcuni giorni" si fa per dire, 2, compreso oggi -.-") per scrivere e fare i compiti delle vacanze. Si chiamano vacanze, perché allora ci sono i compiti?!?! Lo so, è una domanda che si saranno fatti tutti, fino ad arrivare ad un'unica fatidica risposta: gli insegnanti sono sadici. Tornando a prima, scrivere è il mio sale quotidiano: mi alzo, lavo, vesto e scrivo tantissimo. Almeno fino all'ora di pranzo! Il pomeriggio, invece, faccio mate e latino (scientifico maledetto) e ricomincio a scrivere.
Sto, trascurando un po' la lettura, sono fossilizzata nel romanzo: "Amore al profumo di lavanda"!
Se mi chiedessero quale amo di più, tra scrivere e leggere, non saprei rispondere, ma forse direi scrivere... una volta mi avevano posto una domanda simile e avevo risposto qualcosa di molto intelligente; me lo dovevo segnare, perché non me lo ricordo più!
Comunque i miei giorni da casa, casa, casa, sono terminati, domani ho tantissime cose da fare, venerdì (forse e dico forse) vado a vedere i fuochi sul lago (di Garda), ma ancora non lo so. Inoltre poi, con una mia amica, abbiamo deciso di fare una specie di rimpatriata tra donne.
Praticamente, nella nostra classe, all'inizio di quest'anno, c'era stato un fuggi fuggi generale e, in molti, se ne sono andati in scuole professionali. Il perché, i professori, lo attribuiscono al fatto che, l'hanno scorso, avendo un professore buono come il pane delle materie fondamentali, non è avvenuta la "selezione naturale" e perciò ce la siamo fatta da soli.

Non so cos'ha combinato questa poveretta per finire nel mio blog!
Se mi chiedete perché io sono rimasta, non lo so, forse perché mia mamma mi avrebbe spellata viva o forse perché (in fondo...) mi piace studiare, ma tanto voi non me lo chiedete.
Quindi, a causa di ciò, se ne sono andate le ragazze con cui avevo fatto maggior amicizia, che fregatura! Così vi dicevo, un giorno di questi andremo al lago; mi sembra una cosa molto bella non perdere i contatti e sapete quanto io tenga ai rapporti umani (o no?) e quindi ne sono contenta!
E poi ci sono anche le brutte notizie, come lui che dice che ha fatto male l'esame di riparazione e che rischia di essere bocciato e, sempre lui, che comincia a scrivere frasi romantiche su Facebook, come non faceva da tempo ed io che mi faccio mille seghe mentali sul fatto che possa essersi innamorato ecc...
L'ultima volta che lo ha fatto era stato due anni fa e l'avevo appena conosciuto, al tempo a lui piacevo io, ma a me non interessava ed ecco spiegazzata la carta della felicità.
La parte bella è che, la maggior parte, sono frasi dei Sum 41 e wow, ha gusto il ragazzo. Altre, invece, dei Nirvana e dei Linkin Park e, sto cominciando a pensare, che smetterà di ascoltare quella roba come Danza Kuduro & Co.
Ma sto divagando, ultima notizia, non meno importante e tantomeno migliore, è che, la settimana prossima saprò con certezza se ci hanno smistati o no.
Spero che la fortuna sia dalla mia parte e che la sfiga abbracci le altre classi, come la 2°i-a-c-f, ma non la B, non toccate questa povera lettera!

Ah, quasi scordavo, in questo post ho toccato di poco il tema Facebook, ecco, un giorno farò un post su di lui, poiché, a riguardo, ho una mia teoria: Facebook rovina le relazioni!

Sbarco su EFP!!

Ehilà! Ciao ragazzi e ragazze u_u
Spero che non vi stufi con tutti questi post, comunque (visto che delle recensioni mi sono stancata!) vi volevo dire una cosetta. Anch'io sto scrivendo un libro, come sapete e volevo farvelo leggere, ovviamente se ne avete voglia.
Ecco, però, io non mi fido a pubblicarlo sul blog, non per voi, ma perché semplicemente ci sono siti molto più sicuri dove il copyright è altamente vietato. E non sto nemmeno dicendo che il mio libro lo copierebbero in molti (LOL), ma una possibilità c'è comunque. Quindi Anto, è sbarcata su EFP.
La mia pagina è questa --------> http://www.efpfanfic.net/viewuser.php?uid=226318 la storia è ovviamente l'unica che c'è e non vi fate sviare dal titoletto: Ultimo capitolo, sta solo a significare che è l'ultimo capitolo che ho caricato, in tutto sarebbero tre, ma sono abbastanza corti. Comunque se non riuscite ad arrivarci, il che lo vedo difficile perché se ce l'ho fatta io (ed io sono completamente negata), ce la potete fare benissimo anche voi ^_^!
Questo è quello che volevo dirvi, tutto qui :)

PS. Questa bambina è IDENTICA a me da piccola!

Recensione l'evoluzione di Calpurnia!!

In una domenica super noiosa, senza impegni, passata al computer e davanti ai libri.... ecco a voi una seconda recensione tutta per chi si vuole annoiare a morte! (LOL)

Il titolo: Il titolo origina della storia non è stato stravolto, l'unica differenza era che aggiungeva il cognome, quindi, invece di essere: "L'evoluzione di Calpurnia", era: "L'evoluzione di Calpurnia Tate" e questo già è un punto a suo favore.

L'autrice: Jacquelin Kelly, questo è il suo primo libro e ha davvero fatto un ottimo lavoro!

La trama: Nei prati riarsi della calda stagione texana, Calpurnia non può fare a meno di notare che le cavallette gialle sono molto, molto più grandi delle cavallette verdi. Perché? Sono di due specie diverse? Calpurnia ha sentito parlare del libro di un certo Darwin, in cui si spiega l'origine delle specie animali.
Forse può trovare quel libro nella biblioteca pubblica?
Sì, ma la biblioteca non glielo vuole mostrare. Poco male, quel libro si trova anche a casa sua: nello studio del nonno, il libero pensatore della famiglia.
Accompagnata dal nonno e dal libro proibito, Calpurnia riuscirà a scoprire i segreti delle diverse specie di animali, dell'acqua e della terra. E scoprirà anche se stessa.

La copertina:


La quarta di copertina: 

Una Pippi Calzelunghe nell'America di fine Ottocento. 
Una storia dal sapore vero che racconta la natura e il mondo intorno a noi. 

"Da anni non si vedeva un romanzo così bello... Fresco, divertente e profondo" 
The New Yorker 

"Che cos'è di preciso un naturalista? Non lo sapevo, ma decisi che per il resto dell'estate lo sarei stata"
Texas, 1899: Calpurnia vive in una fattoria, ha 11 anni e 6 fratelli. 
Tutti si aspettano che lei cresca e diventi una brava moglie, madre e padrona di casa. 
Ma lei non è d'accordo, perché là fuori, nei prati e nei boschi, c'è un mondo meraviglioso.

Il mio parere:
Questo libro è entrato nel mio cuore e non lo dimenticherò mai, non dimenticherò nemmeno che mio padre ha completamente sfasciato la copertina chiudendola nella portiera e che io ho dovuto incollarla con lo scotch e che quasi stavo per piangere da quanto mi dispiaceva. Perché i libri sono i miei migliori amici e Calpurnia Virginia Tate è stata una compagna di giochi da ben **** stelle!

Consigliatissimo!

Recensione Spada della verità vol. 2!!

Buffo il fatto che di sera io pubblichi una recensione, ma non so che fare a dirla tutta e perciò pubblico. Così, visto che quasi nessuno ha cagato il mio ultimo post, se ci fate una visitina, mi fate un favore ;)
Eh eh.
Eccomi alla mia prima recensione dopo tanto tempo: La spada della verità vol. 2.
Dico, la verità, appunto: non i piace questa saga, l'ho presa solo perché il telefilm lo adoro e ora me li devo leggere tutti -.-"
Comunque sono felice che il secondo sia quello più alto, cosicché mi sono tolta un enorme peso.
Quindi, iniziamo, il volume è questo:

 

Il titolo: la spada della verità vol. 2, i libri in italiano hanno tutti ugual titolo, ma in lingua originale ognuno ha un titolo apposito e quello di questo è: Ston of tears, ovvero la pietra delle lacrime. 
Il mattone è lungo 1026 pagine e, per quanto mi piacciano i libri grandi, questo è veramente troppo noioso. 
Si sta due capitoli per un dialogo, cose dell'altro mondo, mi stavo per addormentare mentre lo leggevo. 
L'autore è Terry Goodkind. 
La traduzione, inoltre, non è fatta bene, ora, è decisamente meglio di quella del primo libro, in cui dubitavo seriamente che l'avesse fatta guardando il grande fratello, ma non è lo stesso delle migliori. 
Non ti affezioni nemmeno ai personaggi, perché tutti hanno dei poteri straordinari e sembrano dei, non amici tuoi, Santo Cielo, uno può essere bravissimo in una cosa, ma essere mago, cercatore, ultimo dei Rahl eccetera eccetera è troppo, ti viene quasi voglia di strangolarlo. 
Poi sono tutti bellissimi, una è la donna più bella di tutte, l'altro l'uomo più bello di tutti, l'altro l'ultimo mago pià vecchio, più saggio e più potente di tutti, ma andiamo! 
Io non ve lo consiglio affatto, gli do due stelle **

La dea Selene...

Ragazzi... Sono tornata, mi siete mancati! Mi mancava scrivere qui, in questo "luogo" che è diventato essenziale. E mi dispiace che abbia trovato solo 20 minuti di tempo per scrivervi, perché dopo ho già degli impegni. Voglio che inizi la scuola per riposarmi... già.
Sto ascoltando Adèle, per cui sono un po' passionale in questo momento.
E più scrivo e più mi viene voglia di continuare all'infinito. Non so se lo vorrete, ma sto per pubblicare un pezzo scritto da me (perciò andateci piano con gli insulti), è un momento che ho vissuto, ma ampliato di particolari inesistenti. Cioè è qualcosa di artefatto, come le foto delle star, ma se non l'avessi photoshoppato avrebbe fatto schifo...

Di amore ne esistono davvero troppi tipi. Il fascino di un amore distante lo provano in molti, non ne saprei catalogare il tipo con un nome, ma una descrizione è più che sufficiente...

Su di una barca che cavalca le onde con fare feroce; il sole è già tramontato e si scorge solo un lieve rossore di fuoco.
In questo momento lei sta guardando sognante la luna argentea in cielo e lui guarda lei che bella, illuminata dal chiarore biancastro di Selene, si lascia osservare e, di soppiatto, lo scruta: la sigaretta in bocca, il braccio appoggiato alla gamba sopra il parapetto, lo sguardo da lupo di mare, da chi ha conosciuto il dio Poseidone in tenera età. 
Sguardi penetranti di vite palpitanti. 
Un amore senza baci e carezze, senza parole e risposte. 
Rimarrà su quella barca per l'eternità, quell'amore muto e sordo, duro come il ghiaccio eppure dolce come il miele. 
Giunge, d'un tratto, la bella di lui e i pensieri di lei vanno immediatamente al suo soldato, quello a casa, quello che ama dell'amore classico, che si scrive nei libri.
Non si scorderanno mai della luna, del mare e degli occhi l'uno dell'altra...
Ma un giorno lei scriverà di lui, perché il bello di essere scrittrice è che si lascia una scia d'emozioni ovunque di vada...



Ed, ecco... com'è? Comunque su quella barca, a parte gli scherzi, ci ho lasciato il mio sangue scendendo la rampa per tornare a casa. Ricordatevi che è artefatto!

Oggi, è nata una matta xD

Cosa devo dire? Mille cose!! Sono commossa, oggi è il mio compleanno e persone che nemmeno credevo sapessero chi sono mi hanno fatto gli auguri! (quando non lo so xD).
Ho tremila premi da riscuotere e lo faccio subito.
Comunque, sono ancora in vacanza (-.-") ammettendo che mi sto un po' annoiando, vi dico che tornerò tra... 4 giorni circa (non interessa a nessuno... colpetto di tosse)!
I regali per il mio compleanno (quelli dei miei, perché gli altri ancora non li so) sono i seguenti:

  • zaino della Eastpack (che ho mezzo pagato io... ma lo adoro!)
  • Giubbotto di pelle (che chiedevo da circa 30000000 anni e che ho sempre mezzo pagato io)
  • Due libri!! (la parte più bella): La locanda dei sogni ritrovati e La ricetta segreta della felicità (azzeccatissimi!)
Va bene, ammetto che sono rimasta estasiata da come siano riusciti a indovinare i libri (O_o)... la mia lista dei desideri su aNobii forse ha un po' influenzato la loro scelta... ma poco... poco poco!
Quindi, poi, cosa volevo dire?
Ah, già, visto che mi sto annoiando a dismisura i libri ne stanno guadagnando di molto, leggo e scrivo tutto il giorno e il libro che sto scrivendo è davvero a buon punto!
Quindi quindi quindi... Ringrazio i miei follower (per questo premio che non mi sarei MAI aspettata: il Pulitzer) che sono ormai 63 (:33333) e Alic del blog: Alic is here! (conosciuto da tutti) che mi ha fatto gli auguri per primaaaa!!! O... credo...
Sta venendo fuori un post da bimba minchia, a parte i libri ovviamente non conosciuti a questa sottospecie di creatura umana.
Ecco, passiamo ai premi (spero di dirli tutti):
Il primo mi è stato donato da Ettelen ed è questo:


Le regole sono: 
Taggare la persona che l'ha donato... fatto :)
Dedicargli un immagine: 


Inserire una o più immagini che ti rispecchino in questo momento:

Ma quanto è sexy leggere!
Per quanto riguarda a chi dare il premio! Lo do a tutti voi che mi seguite! :D

Premio Semplicity (da Alic, blog sopra) ^_^


E' un premio che va assegnato alle blogger che parlano di sé stesse e che fanno vedere le cose dal loro punto di vista (cioè, io ero implicita, faccio solo quello xD).

Rispondere a questa domanda: che cos'è la semplicità?
La semplicità è qualcosa che ti dona la felicità. Perché se sei semplice, ti sorprendi delle piccole cose ed è più facile avere più momenti di assoluta felicità!

Donare un'immagine a chi ti ha donato il premio (oddio, ho paura di sbagliare D:): 

L'ho già usata per un post, ma mi sembra il motto di Alic e poi lei adora l'inglese :3
A dire il vero tutti i blogger a cui volevo dare il premio l'hanno già ricevuto... perciò scrivete che l'avete ricevuto 2 volte!
Ps. mi ero scordata che me l'aveva regalato anche Elisa e quindi gli dedico un'immagine: 

Riferito al ragazzo a cui lei vuole tanto bene, dagli un abbraccio ;)
E anche Martina!! 
Ecco l'immagine, un po' in ritardo...

Perché il suo è un mondo di sogni (quanto il mio di pensieri ç_ç) e questa ragazza pare proprio che stia sognando ad occhi aperti ^_^
Ecco fatto!! Se ho dimenticato qualcuno che mi ha donato un premio, non esiti a dirmelo (sapete che sono piuttosto sbadata) e se non ho visto l'intervista di Sheryl, ti prego dimmelo, perché non vedo l'ora di rispondere alle tue domande!! 
Finisco con il dirvi che quando tornerò pubblicherò un pezzo scritto da me di cui sono abbastanza fiera (>_>) e farò taaaaaaaaaante recensioni che mi mancano!
Ciao fantastici 63!!