Quest'anno...

Nights In White Satin – Moody Blues

E' finita anche quest'anno. Penso che sia stato l'anno scolastico migliore della mia vita. Ho studiato più di qualsiasi altro anno, sono stata smistata e mi sono successe talmente tante cose terribili.
Non sono pazza, quest'anno è stato incredibile. Ho conosciuto persone meravigliose e amici straordinari, ho rincontrato vecchi compagni, ho riso come non mai e pianto come non mi succedeva da tantissimo.
Quest'anno ho capito cosa significa volere davvero bene a delle persone, ho capito cosa significa odiare davvero. Amare davvero.
Tutto è iniziato da quello che forse è stato uno dei giorni più tristi della mia esistenza. Addio vecchia classe. Ma non le ho detto davvero addio, lei è e sarà sempre nel mio cuore. Io non la dimenticherò mai. Da quella classe è emerso tutto quello che avevo tenuto nascosto e di essa ho conservato tanti amici.
In quella classe c'era lui. Quella classe è stata sciolta. Zucchero nell'acqua. I primi due mesi sono stati davvero difficili: non parlavo con nessuno e stavo molto male, mi concentravo solo sullo studio perché mi rifiutavo di accorgermi che quello non era solo un incubo o un brutto sogno da cui mi sarei risvegliata.
Passati quei due mesi, ho cominciato a relazionarmi di più con i componenti della classe che consideravo fantasma. Ho conosciuto amiche fantastiche tra cui una davvero speciale. Lei è stata bocciata, ma so per esperienza che, se hai un rapporto vero, questo non si dissolve nel nulla, rimane e supera tutti gli ostacoli.
Io non la lascerò volare via e andremo ancora ai concerti, parleremo di cazzate e ne faremo tante...
Quest'anno ho conosciuto l'odio, ho desiderato tanto andare dalla ragazza che odiavo e separarla per sempre da lui. Non l'ho fatto. Non l'ho fatto perché quest'anno ho conosciuto anche l'amore e se lui sta bene così, devo lasciarlo andare.
Non ve l'ho detto, ma negli ultimi giorni quell'amore che sembrava essere ormai cenere si è ravvivato. Lei, la ragazza, tornerà in America a luglio e io devo dire a lui tutto quello che provo, devo farlo perché sarà bocciato e non potrei sopportare il rimpianto che avrei se si trasferisse in un'altra scuola e io non lo rivedessi.
Quest'anno mi è stata offerta un'opportunità dal punto di vista letterario a ci non rinuncerei per niente al mondo, quest'anno la mia scrittura è stata abbattuta e poi si è risollevata.
Quest'anno ho capito che scrivere è il mio più grande punto di forza, perché se non potessi più scrivere, per una qualsiasi ragione, sarei talmente forte da non avere paura nemmeno della morte.
E guardate che non è cosa da poco, ho trovato qualcosa per la quale sarei disposta a tutto.
Quest'anno è stato meraviglioso, ogni sofferenza è stata meravigliosa. Alla fine di quest'anno mi guardo allo specchio e vedo occhi nuovi, occhi che mi piacciono, occhi che sanno di più. Guardando quello che c'è attorno a quegli occhi vedo una figura che non immagineresti mai possa contenere così tanto.

Commenti

  1. Tutto il contrario del mio anno :D Sembra sia stata attratta da una forza misteriosa che mi impediva di applicarmi allo studio :( Quest'anno abbiamo capito entrambe la stessa cosa...

    Buona estate Anto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, beh il diverso é bello! Buoni esami a te ;)

      Elimina
  2. Un anno intenso, quindi.
    Ma è solo finito l'anno scolastico, bada bene!
    C'è tutta l'estate da vivere, con le tue passioni e le tue amicizie! La scuola non è che uno sfondo ad alcune tue gesta, ora il teatro cambia... goditela!!! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma lo sfondo é sempre scolastico, quest'estate la vivrò qua tra gli amici che ho conosciuto tra le mura di quella scuola... Sai la scuola secondo me é come il lavoro e io riesco sempre a metterla dentro a tutto perché, incredibile ma vero, io amo la scuola xD

      Elimina
  3. Brava Anto! Ritrovo sempre tanta passione nei tuoi post.
    Adesso però goditi le vacanze estive.. e scrivi scrivi scrivi! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì hai ragione, ci sono cose che in queste vacanze devo fare e devo pensare solo a quelle :)

      Elimina
  4. Sai le persone che riescono a tirare le fila delle catastrofi e a farle diventare positive non sono tante. Anzi, sono davvero molto rare.
    Per tutto il resto e anche per i tuoi post precedenti che non ho commentato, possono succedere milioni di miliardi di cose, belle, brutte ma finchè guardandoti allo specchio riuscirai a vedere te stesso e quel te stesso sarà un qualcosa che ti piace, allora non potrà mai succedere niente di così terribile.
    Buona estate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai le persone che portano sempre una risata sono molto rare e tu sei una di quelle :3

      Elimina
  5. Ciao, scusa il disturbo!
    Volevo informarti che il mio blog (Emozioni in Bianco e Nero) verrà cancellato a breve per una serie di problemi che mi dava. Però, se vuoi, mi puoi trovare comunque in questi due blog.

    Questo prende il posto di quello che disattiverò:
    http://emozionidiunamusa.blogspot.it/

    Questo invece è nuovo ma simile all'altro:
    http://trip-libri.blogspot.it/

    Spero di vederti in tutti e due i miei angolini ^^
    Un saluto ^^

    RispondiElimina
  6. P.S. C'è Shadowhunters città di cenere in lettura? Perchè se è così goditelo! ;) *sospiro di nostalgia*

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

We accept the love we think we deserve

Mani fredde, cuore caldo

Il mio libro non uscirà