Che assoluto disastro!

Birdy - Wings 

Sono così tremendamente brava a mettermi nei guai. Creo equivoci alla stessa velocità con cui le mie cellule producono energia. E poi succedono quelle cose che letteralmente mi sbattono a terra. Con la stessa forza con cui prima ero pronta a spiccare il volo, ora vengo trascinata giù dalla mia passione. Non c'è mai niente di semplice in quello che faccio, perché io mi complico le cose, lo faccio senza accorgermene e quando me ne accorgo è troppo tardi. Quando me ne accorgo vorrei spaccare tutto il mondo che mi circonda, vorrei urlare a squarciagola che niente di quello che crede è vero. Che sono tutte bugie, che è colpa mia. E se poi questi guai accadono, la mia passione, la mia stupida emotività è capace di piantarmi a terra. Perché quelli che creo io sono guai davvero grossi, sono capace di guidare le persone ad emozioni contrastanti che non comprendo. C'è gente che mi odia e che sparla di me, c'è gente che mi ama e che vorrebbe aiutarmi, ma io non glielo lascio fare perché un momento il mio cuore è aperto e la mia passione vola, sfiorando i tetti di tutte le case del mondo, e quello dopo il mio cuore è glaciale, impaurito dallo starsi lasciando trascinare da una burrasca troppo forte.
E allora mi scendono lacrime di frustrazione e non ne vengo a capo, ed è tutta colpa mia, tutta quanta.
Quindi scrivo, come se non esistesse un domani, come se il mio cervello fosse capace di studiare chimica senza che io legga il libro, come se niente fosse davvero importante. Scrivere è importante, le emozioni che sento sono importanti e queste due cose sono esattamente quelle che non controllo, che non so capire. Ed io ringrazio, ringrazio tantissimo il mio santissimo patrimonio genetico che mi ha dato la possibilità di farmi apprezzare dalle persone, da far provare alle persone dei sentimenti così violenti verso di me. Solo che la tranquillità non esiste, perché con me è come se un attimo si stesse sulla luna e quello dopo sul sole e questo non è bene. Questo è pericoloso. Perché il mio amore non è mai come quello delle mie amiche? Perché loro sono capaci di portare avanti per mesi interi qualcosa di bello ed io rovino tutto, io sono un disastro. Però adesso devo parlare e chiarire, adesso devo spiegare che quello che è successo è sbagliato, devo almeno concedermi una possibilità. E se i dubbi rimarranno, e se perderò anche quell'amore che mi ero procurata, va bene, ma deve sapere che la verità non è quella che crede, deve sapere che, questo disastro qui, o lo accetta per quello che è (con tutti i casini che comporta) o altrimenti niente, non si fa. In questo caso non avrò l'amore, ma qualcosa da scrivere sì.

Commenti

  1. Guarda, se può consolarti nemmeno i miei amori, se così possiamo chiamarli, sono stati uguali a quelli dei miei amici. Anzi.
    Ognuno è com'è, col suo difetto fatale che può correggersi un poco ma non chissà quanto...
    Un MozAbbraccio :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, hai ragione. Un abbraccio :)

      Elimina
  2. Un post molto reale, anche se di tutti i contrasti che ci sono dentro sembrano invece appartengano ad una sola persona.
    Si , ma siamo tutti un po' così, che vogliamo e non facciamo, diciamo e stiam zitti, amiamo e ci pentiamo...
    E questa è la traccia della vita che poi ci porta inesorabilmente dove vuole lei, che lo si voglia o meno...
    Ma scrivi sempre un post..E' molto intrigante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Nella, sei sempre gentilissima ^^

      Elimina
  3. Forse mi sbaglio, ma trovare l'amore è tipo un universo più difficile che trovare qualcosa da scrivere. Insomma non so nei dettagli con quanta facilità tu trovi l'amore ma so con quanta facilità trovi qualcosa di scrivere.

    Ad ogni modo sai come la penso sugli equilibri, li trovo monotoni e noiosi. Preferisco emozioni forti e contrastante a emozion deboli e monotone. Wow è vero che si preferisce sempre quello che non si ha -.- stupida me. A ogni modo combinare casini succede a tutti. E' nel risolverli che si vede chi ha stoffa e chi no. Ed è nel vedere chi li accetta, i casini, che si capisce chi ha le palle.
    Vedrai che ne verrai a capo, An ;)

    Don't Worry, be happy (and love Wolverine, ogni tanto ok?) xD
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille ^^ E' vero, si vuole sempre quello che non si ha, però alla fine s'impara anche ad amarsi :) Lovviamo Wolverine :D

      Elimina
  4. "Nulla è definitivo fino alla morte e anche allora sono sicura di poter trattare con Dio" diceva la matrigna di cenerentola.
    Ho rovinato tanti bei rapporti in vita mia, non sono una persona facile da sopportare, ma i più tenaci non si sono arresi con me. Sono sicura che se è amore , in tutte le sue forme, quello che provan per te le persone a cui fai danno, sapranno perdonarti e capirti. Adesso e sempre.
    Sapranno accettarti Antonia, di accettazione sono fatti i rapporti e agli errori si rimedia, si chiede scusa, si fa pace.
    Ho recuperato un'amicizia che era la vita per me e che per un anno ho dato per morta, ho rimediato chiedendo scuse sincere e le pene passate sono state il pegno che ho dovuto pagare per i miei errori.
    Ho invece perso qualcosa di estremamente speciale , ho cercato di rimediare ma qualcosa del genere non si recupera mai quando nasce solo da un lato e non da entrambi.

    Le emozioni forti che caratterizzano la tua vita sono il dono più grande che hai, non desiderare mai di scambiarle con delle monotone sensazioni alla portata di tutti .
    Il mondo che è la tua testa è meraviglioso proprio per questo: se vivessi con degli stati d'animo più pacati non scriveresti allo stesso modo c:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille... davvero, hai detto delle parole meravigliose ed è bellissimo vedere come mi siete vicini :')

      Elimina
  5. Piccola cerca di goderti le superiori e basta. All'università ci penserai quando sarà opportuno. La maggior parte delle persone che si veste in un certo modo,lo fa per attirare l'attenzione o per insicurezza.. Quindi,prendiamola così..
    Periodi cosi piccola succedono continuamente. La gente che ti sparla dietro è misera,lo fa per mancanza di cose da fare o per cattiveria. Il mio consiglio è quello di non farsi influenzare da 'ste persone,perché durante il nostro cammino,sai ne troveremo tante. Quindi che ci sparlino alle spalle quanto vogliono, noi siamo indifferenti e..appena ci sarà l'occasione gli farai una bella frecciatina ridendo e scherzando. Ecco come faccio io, oppure dire le cose in faccia.. e apposto :DDD
    Scrivi,sfogati.. e fai quello che ti senti di fare.
    Un mega bacione piccola <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dire le cose in faccia e "apposto" però è così difficile Phibi, spero tanto di riuscirci <3

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

We accept the love we think we deserve

Mani fredde, cuore caldo

Il mio libro non uscirà