Nous nous reverrons, au dimanche

Buongiorno... forse è meglio buonanotte (00:05)... Buonanotte!
Prima che andiate a dormire, e che vada anche io, vi volevo dire qualcosa.
Domani parto per Parigi, non ci starò molto tempo, ma non ha importanza. Parigi deve essere meravigliosa e anche quelle quattro strade che riuscirò a vedere lo saranno.
Parigi è una città molto speciale per me. So che può sembrare una frase scontata, ma non lo è. A Parigi ho ambientato il mio libro e forse c'è una buona possibilità che in futuro possiate leggerlo. Parigi mi ha accompagnata in questo libro per ben tre anni e, sebbene non conosca affatto questa città, se non per puro studio, questa città ha cominciato a vivere un po' in me e io vivrò sempre un po' in questa città.
Parigi ha dato modo al mio libro di esistere, insieme a tutti quelli che l'hanno sostenuto, fra i quali ci siete voi, che mi leggete.
Voglio raccontarvi tanto e tanto e tanto. Tutto quello che accadrà. Spero sarà bello o comunque sarà... particolare. Insomma, spero di avere una storia da raccontare al mio ritorno. E se la storia non sarà eccezionale, proverò a renderla tale; e se le mie, dubbie o indubbie, dipende dai punti di vista, abilità scrittorie non saranno abbastanza, Parigi, lei da sola, è sempre un po' d'aiuto.
Sogni d'oro, mes petits frères.



PS. Perdonatemi nel caso la parte in francese sia sbagliata, ma ho dovuto affidarmi a Google traduttore.

Commenti

  1. A me capita con un luogo che trovo molto affascinante, dove ho ambientato alcuni miei racconti, non una città intera ma un piccolo paesino delizioso. E' bello tornare in un luogo di cui hai scritto!
    Ti auguro buon viaggio allora! ^^
    A presto .. Dream Teller ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io spesso (sempre) ambiento i miei libri in grandi città, è una mia ossessione :')

      Elimina
    2. Una bella ossessione! ^^
      Spero ti stia divertendo!
      A presto .. Dream Teller ^^

      Elimina
  2. Beh, divertiti!
    Goditi quella città bellissima :)

    Moz-

    RispondiElimina
  3. Ao passar pela net encontrei seu blog, estive a ver e ler alguma postagens
    é um bom blog, daqueles que gostamos de visitar, e ficar mais um pouco.
    Tenho um blog, Peregrino E servo, se desejar fazer uma visita.
    Ficarei radiante se desejar fazer parte dos meus amigos virtuais, saiba que sempre retribuo seguido
    também o seu blog. Minhas saudações.
    António Batalha.
    http://peregrinoeservoantoniobatalha.blogspot.pt/
    Peregrino E Servo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I will certainly go to visit your blog :)

      Elimina
  4. Parigi resta sempre piena di fascino, unica.
    Divertiti!!

    RispondiElimina
  5. Oddio parigi *O*
    Non vedo l'ora di leggere il tuo post quando ritornerai *-*

    RispondiElimina
  6. Una bellissima città. Divertiti.

    RispondiElimina
  7. Non l'ho mai vista. Tutti me ne parlano come una città estremamente romantica,ma secondo me c'è qualcosa in più! Taaaanto in più! Il mistero,il fascino,l'arte,taaante belle cose :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È sicuramente di più, è qualcosa di davvero magico :')

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

We accept the love we think we deserve

Il mio libro non uscirà

Mani fredde, cuore caldo