Filosofi burloni e verifica con colui che ha infranto il muro del suono... -.-"

Io cerco di fare post ogni 2 giorni, alcune volte ne passano tre, altre 5 altre vorrei scrivere sei post nello stesso giorno. Com'è vero che l'anima umana non può essere schematizzata.
La verità è che scrivo questo postino per rilassarmi, dopo 2 estenuanti ore di studio della storia!
Il bello è che il nuovo libro mi piace, altrimenti farei come l'anno scorso e non ci perderei tempo sopra...
E mi piacciono anche gli argomenti, pazzesco no?
Certo che questa terza superiore è proprio strana. Molto molto. Mi piacciono le cose che studiamo a cominciare da filosofia e a continuare con storia! Ma io dico, storia mi ha fatto sempre sbadigliare come un ghiro che non dorme da giorni e invece, quest'anno che s'inventa? Diventa interessante!
Una cosa inaudita, come inaudito è che non veda l'ora di studiare la Divina Commedia o di continuare quel Parmenide che continuava con l'essere e il non-essere. Perché l'essere non può avere origine, perché l'essere dovrebbe derivare da un altro essere, ma se l'essere è la physis di tutte le cose, allora deve essere unico, quindi un essere di dovrebbe generare da un altro essere ed è impossibile, una seconda soluzione è, invece, che l'essere di generi dal non-essere, ma se l'essere c'è e il non-essere non esiste, allora l'essere dovrebbe essere il non-essere, che è molto sciocco da dire, perché? Perché il non-essere non esiste! Ahah, che burloni questi filosofi.

Sembra pazzo Parmenide, eppure tutto segue un ragionamento logico quindi un logos un nous e deve essere così, per forza! E Platone, penso che sia il filosofo più condizionabile in assoluto! Da quanti pensieri s'è fatto condizionare? Dai pitagorici, da Eraclito e anche da Parmenide e poi noi lo prendiamo come modello di riferimento! Uno che ha copiato tutto. Oh, beh, d'altronde noi identifichiamo Shakespeare come l'autore di Romeo e Giulietta, senza sapere che sono davvero esistiti e non a Verona, bensì a Siena e si chiamavano: Romeo Marescotti e Giulietta Tolomei e che la loro storia è stata prima trascritta da autori italiani, poi da uno francese e infine da quel barbaro inglese di William.
Puah, che vita.
Oggi ho fatto la verifica di matematica, ho capito perché il nostro professore è considerato come il più cattivo insegnante di matematica dello scientifico di tutto il triennio. E' andata BENE, ma TANTO se ho preso QUATTRO.
Per non parlare di quella di scienze: "Io voglio r-a-p-i-d-i-t-à!". Dico solo poche parole: chimica, 5 esercizi con formule, 20 minuti. Una media di 4 minuti ad esercizio, a problema!
Altro che rapidità, qui superiamo quello che ha infranto il muro del suono!


Commenti

  1. Ahahahaha come ti capisco! Parmenide è un figo! Devo essere interrogata su di lui dopodomani. I miei compagni sono tutti in crisi tipo "ma te l'hai capito di pensiero di parmenide?" quando secondo me è la cosa più logica del mondo! xD xD
    Storia mi è sempre piaciuta quindi non è una novità. Per quanto riguarda matematica il nostro insopportabile prof sta ripetendo tutta la roba che abbiamo già fatto e lo odio con tutto il cuore. In più ci fa i dettatini tipo bimbi dell'asilo, tra qualche giorno lo strozzo. E' vero, noi l'anno scorso abbiamo corso a matematica e abbiamo fatto quasi due terzi del programma di terza, ma appunto per questo potrebbe risparmiarci le stesse cose all'infinito! Anche a storia eravamo più avanti ma la prof non ha ripetuto è partita da pagina novanta del libro!!
    Deve essere una cosa delle prof di scienze quella di correre. La nostra l'anno scorso, ha cominciato a sclerare dicendo che eravamo indietro e che dovevamo correre quando in tutti gli altri licei del nostro istituto ovvero classico e pedagogico, compresa la sezione alternativa alla nostra dello scientifico erano almeno tre o quattro capitoli più indietro di noi! -.-^ Dovremmo firmare una petizione tutti noi studenti italiani, perchè iniettino settimanalmente una buona dose di camomilla dentro le vene dei prof di scienze! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me la ricordo la tua prof di scienze dell'anno scorso, quanto l'amavi xD

      Elimina
  2. Ahaha vuole rapidità, secondo me l'unico momento in cui raggiungerete la velocità da lei desiderata è quello in cui vi butterete a volo d'angelo dal tetto della scuola xD

    La filosofia del triennio è bellissima, per quanto io trovi che i filosofi fossero degli ebeti che per ammazzare il tempo e/o farsi quattro soldi dicevano la qualunque con parole degne degli oratori romani , l'amore per essa comunque dipende esclusivamente dal professore che te la insegna :D

    L'amore per lo studio, che cosa stupenda *w*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però alla fine ce l'ho fatta, mi sono cronometrata a casa con una media di 2-3 minuti a problema! Ahahah
      Sulla filosofia non so... perché il nostro prof ci odia -.-"

      Elimina
  3. C'è un premio per te sul mio blog: http://unlibroperdueamiche.blogspot.it/

    RispondiElimina
  4. Il nostro professore di matematica la settimana scorsa è caduto dalla bicicletta, fratturandosi due costole, che gli hanno perforato il polmone. Quaranta giorni di assenza, e non ne aveva fatto mai nemmeno uno da cinque anni.
    Il/la supplente arriverà non so quando e al ritorno del prof dovremo farci un sedere così per recuperare queste due settimane perse.
    Alleluja!
    A me la prima sta andando bene, stiamo facendo qualche verifica e mi sembra che siano andate tutte bene - l'ultima: latino, stamattina.
    Si prospettano cinque anni piacevoli. Più o meno.
    Darei la vita per fare filosofia anche durante il biennio ç_ç Lo giuro! Non mi interessa se dovrò studiare di più ç_ç Datemi filosofiaaaa!
    PS: non vorrei romperti le scatole, ma con questo sfondo e questa scrittura si fatica un po' a leggere i tuoi post! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah, non sai quanto l'ho desiderata in questi due anni *w*
      PS. Così va meglio? :)

      Elimina
    2. Si, va molto meglio :D

      Elimina
  5. Mio Dio esmeril :D
    Quanto ma quanto ti capisco...

    La filosofia è una materia che mi affascina molto direi, chiaramente questo è il primo anno che ti dedichi a questo studio, ma col passare del tempo potrai notare come ogni filosofo va a perfezionarsi, prendendo modelli precendenti e battendoli in breccia, magari affermando completamente l'opposto.
    Questo purtroppo sarà il mio ultimo anno di interrogazioni filosofiche x) ma non escludo l'ipotesi di continuare questo tipo di studi.

    Oddio storia non è che mi garbi molto, per il semplice motivo che alcuni giorni (una settiamana a questa parte), mi sono ritrovata con millemila pagine da studiare e assimilare per niente facili, perciò se dovessi studiarla di mio in teoria la studierei volentieria, ma assegnatami non so fino a che punto :/

    La matematica... beh questo è un discorso a parte che non voglio nemmeno iniziare. Terribile ed io ho il rifiuto per la materia e per ogni tipo di essere che si ostina a spiegarmela.

    Ma intanto cosa possiamo fare? Aggrapparci alla nostra tanto amata letteratura italiana e nel mio caso anche la grande letteratura inglese, francese e tedesca :D

    Buona fortuna ^^ e studia bene Parmenide!! :D ;D

    Sally

    RispondiElimina
  6. Scusa ahahah scusa davvero xD vuoi vedere che ti ho salvata col nome sbagliato nella blog list? controllo subito!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

We accept the love we think we deserve

Mani fredde, cuore caldo

Il mio libro non uscirà